#USI25 - Libri, storia, testimonianza. Dionisotti all'USI

Carlo Dionisotti (Torino, 9 giugno 1908 - Londra, 22 febbraio 1998) è stato il più importante storico della Letteratura italiana nel secolo scorso e fra i maggiori eruditi italiani dopo Benedetto Croce. La sua Biblioteca è stata donata nel 2014 all’Università della Svizzera italiana. Il generoso lascito ha contribuito in modo significativo al consolidamento culturale e scientifico nonché al prestigio locale e internazionale del nostro Ateneo. Non va dimenticato il rapporto che lega Dionisotti, luganese per parte di madre, alla Svizzera italiana, come mostrano i fitti carteggi con personalità della cultura ticinese, da padre Giovanni Pozzi alla studiosa Giulia Gianella. I 25 anni dell’USI sono l’occasione per conoscere più da vicino la figura e i libri del grande studioso. La sua attività accademica si è svolta quasi interamente a Londra, un orizzonte europeo dal quale ha guardato costantemente e con franchezza all’Italia e alla sua tradizione letteraria. Nel lavoro di Dionisotti si coniugano con felice sintesi il distacco obiettivo dello storico e il coinvolgimento della testimonianza civile.

Martedì 27 aprile 2021
18:00-19:30 

Giacomo Jori (USI-ISI): Introduzione

Carlotta Dionisotti (King’s College London): Un dono e le sue ragioni

Davide Dosi (USI): Il Fondo Dionisotti nella Biblioteca universitaria Lugano

Chiara Cauzzi (USI-ISI): Una visita al Fondo e ai suoi volumi più rari

Giacomo Jori: Critica e testimonianza civile, con brani di un’intervista a Carlo Dionisotti

Mariolina Bertini (Università di Parma): Carlo Dionisotti testimone del suo tempo: una Lettera a Giorgio Agosti sulla contestazione studentesca

Il link per seguire la cerimonia in live streaming è disponibile su questa pagina

Allegato 1: Locandina [273 KB]

Swissuniversity